Speranza e Teste fiorite

SPERANZA

S’io avessi una botteguccia
fatta d’una sola stanza
vorrei mettermi a vendere
sai cosa? La speranza.
«Speranza a buon mercato!»
Per un soldo ne darei
ad un solo cliente
quanto basti per sei.

E alla povera gente
che non ha da campare
darei tutta la mia speranza
senza farla pagare.

 

TESTE FIORITE

Se invece dei capelli sulla testa
ci spuntassero i fiori, sai che festa?
Si potrebbe capire a prima vista
chi ha il cuore buono, chi la mente trista.
Il tale ha in fronte un bel ciuffo di rose:
non può certo pensare a brutte cose.
Quest’altro, poveraccio, è d’umore nero:
gli crescon le viole del pensiero.
E quello con le ortiche spettinate?
Deve avere le idee disordinate,
e invano ogni mattina
spreca un vasetto o due di brillantina.

di Gianni Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, Einaudi 1960

“La fantasia fa parte di noi

come la ragione:
guardare dentro la fantasia
è un modo come un altro
per guardare dentro noi stessi”.

(Gianni Rodari)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.