Maya Angelou

Puoi ferirmi con le tue parole.
Puoi trafiggermi con i tuoi sguardi.
Puoi uccidermi con il tuo odio,
Eppure, come la vita, io mi rialzo.

Maya Angelou

 

Grande poetessa e scrittrice afroamericana, anche attrice, autrice, regista e produttrice di drammi teatrali e programmi televisivi.
È famosa per il suo impegno nel sostenere la lotta dei movimenti per i diritti civili dei neri insieme a Malcom X e Martin Luther King.
Nei suoi libri ella racconta della sua vita fatta di povertà, di discriminazione, di prostituzione, dello stupro del patrigno quando aveva 7 anni, dell’essere diventata ragazza madre all’età di 17 anni e l’aver svolto i lavori più umili.
Nonostante una vita dolorosa non si è arresa, non ha chinato la testa, le sue parole trasmettono forza e speranza come nella sua poesia “Eppure mi rialzo”, ha viaggiato in Africa, insegnato all’università e ricevuto numerosi premi e lauree honoris causa, ottenendo fama e rispetto internazionale.

Proprio come le lune e i soli,
con la certezza delle maree,
come le speranze che volano alte,
io mi rialzo.

Amava la musica che considerava un suo rifugio.

«Potevo trascinarmi lentamente nello spazio tra le note e rannicchiarmi dando le spalle alla solitudine»

È morta all’età di 86 anni nel 2014 nella sua casa nel North Carolina.

 

Ebano e avorio vivono insieme in perfetta armonia.
Fianco a fianco sulla mia tastiera, oh signore perché noi no?

Lo sappiamo tutti che le persone sono uguali dovunque vai
c’è del buono e del cattivo in tutti
impariamo a vivere quando impariamo a dare agli altri
quello che ci serve per sopravvivere, tutti insieme.

 

Ebony & Ivory – Stevie Wonder & Paul McCartney (1982)