Cibo e cinema (Alberto Sordi e Anna Longhi)

Il pane quotidiano

La pennica è sacra: un’ora e mezza a letto ogni giorno dopo pranzo. Sto disteso e godo nel sentire i clacson in lontananza. Quelli della gente che sta in macchina, in coda, suda, si affanna. Io ridacchio fra me e me e penso: ma ‘ndo annate?

Alberto  Sordi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.