Il signore di Venezia

A Venezia un signore
è diventato un pesce.
Un altro signore prova,
però non gli riesce.

– Sù, guardi com’è facile,
è utile, è di moda:
basta farsi crescere
due pinne e la coda… –

Quel signore va nuotando
per canali e canaletti
e saluta i conoscenti
che passano sui vaporetti.

Qualcuno dice: – Strano… –
Qualche altro dice: – Bello
vedere un pesce
che si leva il cappello.

di Gianni Rodari

Filastrocche in cielo e in terra, Einaudi 1960

meravigliosa e fragile, unica al mondo